Lavorazioni

L’attuale produzione è strutturata su quattro impianti che oltre ad essere di eccellente livello tecnologico (cabine di verniciatura pressurizzate, robots di verniciatura …) sono diversificati in funzione del tipo di produzione:

  • Verniciatura a polvere (corona e tribo);
  • Verniciatura a liquido (anche elettrostatica)

Tutte le linee di produzione, disposte in un edificio di circa 7.300 mq, sono dotate delle strutture necessarie ai pretrattamenti superficiali di sgrassaggio (acido o alcalino) e fosfatazione ai sali di ferro con controllo in continuo dei parametri chimici e fisici. Internamente vengono eseguite anche lavorazioni di sabbiatura con granigliatrice in acciaio sferico.

La produzione si diversifica prevalentemente per il tipo di materia prima da verniciare: per i materiali ferrosi e non è dedicata nello specifico una linea dotata di pretrattamenti alcalini e Passivanti e di forni per alte temperature, mentre una seconda è destinata alla verniciatura dell’acciaio inox satinato.

Nello specifico Verniciatura Bolognese effettua verniciature su:

  • Metalli: Ferro, Ghisa, Acciaio inox lucido, Acciaio inox satinato, Zama, Magnesio, Alluminio fuso in terra, pressofuso, estruso e forgiato,Ottone, Ergal,Titanio, Magnesio.
  • Plastica:abs (acrilonitrilebutadienienestirene), pp (polipropilene), pa (poliammide o nylon) e pa + carica vetro o carica talco, pc (policarbonato), pc+abs – resine fenoliche (bachilite), pvc (polivinilcloruro), epdm, xenoy, pet, vetroresina ecc… A questa categoria di prodotti sono dedicati in modo specifico due impianti più all’occorrenza anche una terza linea.